LITTIZZETTO E BAR RAFAELI, QUANDO I NANI SEMBRANO GIGANTI

0

CONTINUANO LE POLEMICHE PER I COMPENSI DA CAPOGIRO AL FESTIVAL DI SANREMO

Pubblicato su Alganews

Luciana Littizzetto

Luciana Littizzetto ha guadagnato 300 mila euro per la sua conduzione al Festival di Sanremo. Ma finché si esibiva a Mai dire gol, programma del palinsesto Mediaset, mi stava pure bene. E ogni tanto, anzi raramente, mi faceva pure ridere. Ma adesso fa solo rabbia.

Eppure a Che tempo che fa attacca destra e sinistra, mettendo in evidenza vizi e virtù di una politica ormai allo sbaraglio, la cui colpa maggiore sono gli enormi e spropositati stipendi. Milioni che piovono  tra i banchi del potere mentre la spesa del debito pubblico aumenta a dismisura e i servizi ai cittadini rasentano lo zero.

Bar Rafaeli

Ma la Littizzetto non è l’unica ad aver percepito un compenso simile per la manifestazione. Anche la falcata della modella Bar Rafaeli, meglio nota come ex fidanzata di Leonardo Di Caprio, è stata pagata diverse centinaia di migliaia di euro. In un momento in cui la gente fruga tra l’immondizia per mangiare, i disoccupati si suicidano e i malati muoiono in attesa di avere un letto d’ospedale, questi cachet sono l’ennesimo schiaffo morale alla dignità di questo paese scellerato. E in tutta risposta gli Italiani stanchi e sdegnati, che fanno? Fanno fare boom di ascolti al Festival, con una media di oltre dodici milioni di spettatori e un picco di quasi quindici. Così, l’anno prossimo, la Rai potrà replicare e potrà ancora pagare una cifra da capogiro per un paio di gambe in bella mostra.

Però poi non ci lamentiamo quando i nani sembrano giganti.