DUDÙ È SU FACEBOOK, GRAZIE SILVIO

0

Pubblicato su Alganews

di Francesca Lagatta

Avete presente il cagnolino di Berlusconi? Quell’esserino che lo segue passo passo, che si fa fotografare con lui, che lo lecca di continuo, anche in pubblico, senza neppure vergognarsene? Ma che avete capito, sto parlando di Dudù, l’adorato barboncino che da mesi, ormai, è come un figlio per Silvio Berlusconi e la sua giovane compagna Francesca Pascale.

Ebbene, da ieri, Dudù ha il suo profilo facebok personale (personale, animale, fate voi) e ha raggiunto, nel giro di poche ore, un numero impressionante di amici. Lo si era capito da giorni che il simpatico animale avesse più seguito del suo padrone, e cioè da quando la foto che lo ritraeva tra le mura di Palazzo Grazioli mentre giocava felice con la pallina, aveva suscitato un enorme clamore.

A dare ieri la notizia a dir poco singolare, ci ha pensato Berlusconi in persona, durante la presentazione del libro del conduttore di Porta a Porta, Bruno Vespa. In pochi minuti la notizia è finita su tutti i portali d’informazione e un numero sempre crescente di persone si è messa alla ricerca dell’utente Dudù Dudù, questo il nick name dell’ormai famoso quattrozampe.

Proprio come se fosse una vera e propria star del web, sulla sua pagina vengono postate postate foto che lo ritraggono in atteggiamenti “privati”, quali il risveglio, la pappa o le coccole della Pascale. Chissà se un giorno scopriremo quello è già diventato un altro di quei grandi misteri che attanagliano le menti degli italiani e non solo: chi è il gestore della pagina, quella mente sopraffina che ci regala perle del tipo “le coccole di mamma Francesca sono bellebellebelle… come lei… bau” o “Buongiorno Dudino o Dudini :-)) sono sveglio da poco, sono ancora tutto stropicciato :-)) bau bau”?

Ma se state pensando di aver letto e abbastanza, probabilmente non conoscete le ultimissime novità che minano la fama e la tranquillità del povero Dudù. Già, perchè non bastava far diventare il povero animale un fenomeno mediatico col solo fine di rendere simpatico il suo padrone, non bastava neppure che oggi i programmi tv ne parlassero fino allo sfinimento. A completare l’opera ci si sono messi i soliti comunisti. Un gruppo di animalisti, dopo aver esaminato attentamente gli scatti, ha denunciato la cattiva alimentazione che starebbe conducendo il piccolo di casa e lo stress a cui sarebbe sottoposto: troppe pose forzate e un’eccessiva attività fisica. Il tutto peggiorato dal fatto che il povero Dudù, riporto testualmente, sarebbe ancora in attesa del suo primo rapporto sessuale e quindi piuttosto nervosetto. Questo, signori, è solo l’inizio. Immaginiamo che d’ora in poi conosceremo vita, morte e miracoli della vita familiare della povera bestia.

E noi che con la decadenza pensavamo di essercelo tolto davanti.