ADDIO A ERIC LAWSON, L’ULTIMO MARLBORO MAN

0
ADDIO A ERIC LAWSON, L’ULTIMO “MARLBORO MAN”

Pubblicato su Alganews

CONTINUA LA MELEDIZIONE DEI MARLBORO MAN, SI SPEGNE  ANCHE L’ULTIMO SEX SYMBOL

In principio fu David Millar, morto di enfisema polmonare nel 1987, poi fu la volta di David McLean, deceduto per un tumore nel 1995. Ora, la stessa sorte è toccata a Eric Lawson, a 72 anni. E non ci sarebbe niente di eccezionale se non fosse che questi tre attori americani abbiano rivestito il medesimo ruolo, avvicendandosi nel corso degli anni. Tutti e tre, infatti, sono stati i testimonial per il noto marchio di sigarette Marlboro. Lawson, probabilmente il più noto dei suoi colleghi, a cavallo degli anni ‘70/’80 divenne una plateale icona sexy proprio in virtù del ruolo che lo aveva fatto conoscere al grande pubblico.

Molti di voi ricorderanno come fosse ieri, mentre accendeva la “bionda” più controversa del pianeta nelle sterminate praterie del far west, dandosi quell’aria da duro che gli valse l’ingaggio in numerose serie televisive e apparizioni cinematografiche, tanto che nell’immaginario collettivo la sua fama di Marlboro Man non subì battute d’arresto neppure quando le pubblicità delle sigarette vennero bandite dai piccoli schermi.

La leggenda vuole che lo sfortunato sex symbol avesse cominciato a fumare a soli 14 anni, e da allora non avesse più smesso. Tanto è bastato per risollevare il polverone mediatico sulla correlazione che intercorre, da sempre, tra malattie polmonari e il vizio del fumo.