PROCESSO MARLANE, LA SENTENZA IL 5 DICEMBRE

0

Pubblicato su L’Ora Siamo Noi

Di Francesca Lagatta

È stata fissata per il prossimo 5 di dicembre la tanto attesa sentenza del processo “Marlane”, la storica fabbrica tessile di Praia a Mare ribattezzata dai media la “fabbrica dei veleni”.

La notizia giunge quasi come una liberazione nella cittadina alto tirrenica, dove molt degli ex operai si sono costituiti parte civile, insieme al Comune, in un processo che ha avuto inizio nel 2007. Secondo l’accusa, i dirigenti dell’industria di proprietà della famiglia Marzotto sarebbero responsabili delle cosiddette “morti bianche”, ovvero quelle morti provocate da altri fattori e non da una mano assassina. In questo caso le morti sarebbero sopraggiunte per i tumori provocati dagli elementi tossici respirati nei reparti della fabbrica, dai quali i lavoratori non sarebbero stati protetti con le dovute precauzioni.

Pertanto, Francesco Cirillo, noto attivista della zona e autore di numerose battaglie ambientaliste, per il prossimo 5 dicembre ha indetto un sit-in  davanti al Tribunale di Paola, in attesa della sentenza che, si spera, possa rendere giustizia alle vittime della Marlane e ai loro familiari.