TORTORA / Sport, la scuola calcio FCD Enotria alleva campioni

0
TORTORA / Sport, la scuola calcio FCD Enotria alleva campioni

I club di Catanzaro e Benevento scelgono quattro giovani promesse

Nel 2010 alcuni amici decidono di metter su una scuola calcio a Tortora (Cs), decidono che gli allenamenti saranno destinati al calcio giovanile, pulcini ed esordienti, e che il loro principale obiettivo sarà quello di divertirsi e fare squadra tra i ragazzini che stanno crescendo tra le vie di quella cittadina che segna il confine tra Calabria e Basilicata.

Ma nessuno lo prende come un gioco. I dirigenti per primi. Rocco Martino, Gino e Paolo Morrone pretendono che gli allievi vengano sottoposti ad allenamenti duri e senza sconti, mentre nella loro testa comincia ad affiorare l’idea che vincere si può. E forse si deve.

In pochi mesi la “FCD Enotria D. Morrone“, nel frattempo affiliatasi all’AC Milan,  diventa l’avversario più temibile sui campi di calcio dell’alto Tirreno cosentino. Vittorie di campionato e soddisfazioni non tardano ad arrivare. La prima in assoluto risale a quando, nel gennaio del 2014, il piccolo Giovanni Gabriele firma il contratto col  Catanzaro calcio Lega Pro, mentre, contemporaneamente, Gerardo Morrone vola dritto verso il Melfi Calcio Lega Pro.

Oramai ci credono tutti, si gioca per vincere, cosicché la piccola realtà calcistica nata dal nulla, si attrezza al punto da non aver nulla da invidiare ai più rinomati club sportivi miliardari. Si prova su due campetti da calcio in erba sintetica, si viaggia in trasferta con due mini autobus e ci si allena con professionisti  del settore.

Nel 2015 si replica. Lo stesso Gerardo Morrone, già in forza al Melfi, approda al Catanzaro, dove verrà raggiunto da dall’ex compagno Davide Maceri. Per Biagio Riccardi, invece, si sono spalancate le porte del Benevento. Peccato solo per qualche genitore che forse non ha creduto abbastanza nelle capacità dei propri figli e quelle dirigenziali, altrimenti, dicono dagli ambienti, i giovani promossi al calcio professionistico potevano essere anche di più.

Intanto la FCD Enotria ha ricominciato anche quest’anno la sua battaglia sportiva e sociale lo scorso 4 settembre, con l’augurio che i “sorvegliati speciali” in campo riusciranno, anche in questa stagione, a fare incetta di vittorie e traguardi importanti.