ALTO TIRRENO / L'Avaf non si ferma più, Andreoli nominato responsabile a Saracena (Cs)

0

Pubblicato su La Spia Press

Quando un padre viene a mancare la sofferenza è lacerante, tanto più se la sua figura è stata la colonna portante della propria vita. Così, per lenire quel dolore, è necessario renderne immortale il ricordo. Lo sa bene il 44enne Nicola Andreoli che, a un anno dalla morte del suo amato papà, Franco Andreoli, stimatissimo maresciallo dei Vigili Urbani della cittadina di Cetraro, decide di seguire le sue orme. Per onorare il genitore, prematuramente scomparso all’età di 65 anni, dedica tutto il suo impegno all’ordine pubblico e alla viabilità. Decide, così, di aprire un’associazione, l’Avaf, di cui diviene anche presidente, e ottiene subito l’adesione di una ventina di volontari su tutto il territorio della provincia di Cosenza e il parere favorevole delle forze dell’ordine locali.

La prima uscita pubblica avviene per volere dell’ex Comandante Valter Rossi, ora in pensione, e risale al 2010 in occasione della movimentata stagione estiva della comunità altotirrenica. Ma i neo volontari, evidentemente, ci mettono poco a dimostrare quanto valgono. Alcuni componenti, poco dopo, diventano una presenza fissa durante lo svolgimento del mercato settimanale, previsto tutti i sabati del mese, e delle feste di piazza.

Anche i cugini belvederesi, ben presto, si accorgono della professionalità del team di Andreoli. L’ex comandante Francesco Palmieri li assolda per “Note di Fuoco”, rinomata manifestazione che ogni anno conta diverse decine di migliaia di presenze. Poi, è la volta di Ernesto Magorno. L’ex sindaco di Diamante (Cs) e attuale segretario regionale del PD, li consacra definitivamente alla ” Festa del Peperoncino”, evento ormai di fama nazionale.

Ma nella lingua di terra che costeggia il Mar Tirreno, evidentemente, anche le buone notizie corrono veloci. Così, Nicola Andreoli e compagni, che nel frattempo sono diventati ancora più numerosi, affiancano per sei mesi la Polizia Municipale di Fagnano Castello (Cs) nei lavori per la frana del cimitero mentre, a turno, i ragazzi prestano servizio a Buonvicino (Cs), per eseguire gli ordini del Comandante Pino Bonaventura, con cui collaborano già da anni. Continuando ad incassare elogi e piccole onorificenze.

L’ultimo attestato di stima, in ordine temporale, è la chiamata del sindaco di Saracena (Cs), Mario Gagliardi, noto alle cronache per i suoi primati amministrativi eccellenti, come quello sulla mancanza di rifiuti e sul costo esiguo dell’acqua pubblica, il quale ha fortemente voluto che l’associazione Avaf si occupasse dell’ordine pubblico del suo comune. Il presidente Nicola Andreoli viene nominato responsabile coordinatore della Polizia Municipale della città, sottoscrivendo un contratto che lo vede impegnato fino al 2017.