PRAIA A MARE / Il museo comunale organizza "La giornata della Memoria"

0

 
 

La Giornata della Memoria è una ricorrenza che dal 2005 è divenuta a carattere mondiale, in seguito alle decisioni prese durante l’Assemblea generale delle Nazioni Unite per celebrare il 67° anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti. Il 27 gennaio, dunque, è il giorno in cui in tutto il mondo si commemorano le vittime dell’olocausto, il genocidio perpetrato ai danni degli ebrei, testimoni di Geova, omosessuali, rom e disabili, dal delirio nazista di Adolf Hitler e i suo alleati. La pagina più nera della storia dell’umanità.

E domani anche Praia a Mare darà il suo contributo per tenere viva la memoria nelle vecchie e nuove generazioni. Il Museo comunale ha organizzato una mattinata di incontri tra scuola e istituzioni, a cui, a partire dalle 9, parteciperanno anche la professoressa Anna Maiorana, assessore alla Cultura del Comune di Praia a Mare, e il Professor Enrico Esposito, vice Presidente I.C.S.A.I.C., l’istituto calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea.

Ma i veri protagonisti saranno gli studenti dei licei Linguistico, Musicale, Classico e I.P.S.S.E.O.A. di Praia a Mare, e gli studenti del licei Scientifico e Linguistico “P. Metastasio” di Scalea, che insieme animeranno il dibattito pubblico sulla storia ed esprimeranno le loro opinioni al riguardo.