Riparte la 'Zafarana Fest', tripudio di arte e sapori, che quest'anno riavrà la direzione artistica di Biagio Accardi

0
Riparte la 'Zafarana Fest', tripudio di arte e sapori, che quest'anno riavrà la direzione artistica di Biagio Accardi

Pubblicato su La Spia Press

C’è grande fermento per la “Zafarana fest” di quest’anno, la manifestazione culinaria che si terrà nei giorni 7-8 e 9 ottobre come di consueto nel centro storico della città d Tortora.

L’evento, patrocinato dal Comune e ideato e organizzato dall’associazione “Zafarana di Tortora“, è un vero e proprio inno alla particolare qualità di peperone rosso dolce che nasce e cresce proprio nelle terre tortoresi, in dialetto “zafarana”. Gli organizzatori puntano alla valorizzazione del prodotto e del centro storico della cittadina, ricco di storia e di cultura, avvalendosi della magia degli spettacoli e dell’intrattenimento.

Il presidente Giuseppe Limongi per quest’anno assolverà il compito affidando la direzione artistica a un tortorese doc ed esperto di teatro, l’attore, scrittore e cantastorie Biagio Accardi; l’artista, divenuto noto per i suoi viaggi nel Pollino in compagnia di un’asina, aveva già diretto la manifestazione per i primi due anni.

Così, la prima serata, che prenderà il via alle 17:30, verrà tenuta a battesimo proprio da una tra le più importanti attrici teatrali del Meridione, ovvero, la lucana Maria Pia Papaleo, cugina dell’attore Rocco Papaleo, l’impareggiabile Rocco Melloni di Classe di Ferro e tanti altri film di successo. A seguire, apertura degli stand gastronomici e spettacoli fino a tarda serata.

Nella giornata di sabato 8 ottobre, sarà invece la danza a fare da padrone, a partire dal mattino con i laboratori creativi di danza tradizionale calabrese con Emy Vaccary, fino a sera, quando andranno in scena musiche e balli tipici della terra del sud.

La terza e ultima giornata inizierà con l’escursione nei meandri dei luoghi tortoresi e proseguirà con la danza, poi con la letteratura, e ancora con la musica, con la street art e con le numerose esibizioni che animeranno le viuzze cittadine della periferia tortorese. Insomma, una manifestazione da non perdere.