Praia a Mare | Elezioni, ecco chi sono i 12 candidati di Amare Praia

0

(Fonte foto: Eventi Sud)
Antonio Praticò, classe 1941, per Praia a Mare non ha bisogno di presentazioni. Da quando nel 1980 è entrato nella casa comunale da assessore della giunta Giugni, ci è rimasto ininterrottamente per per 37 anni, 20 dei quali in veste di sindaco. Per un mandato, per il ruolo di primo cittadino delega suo fratello, il professore Biagio Praticò, per l’impossibilità di candidarsi per la terza volta consecutiva. Così trova il tempo, due anni più tardi, di candidarsi a consigliere della Provincia di Cosenza e viene eletto anche lì, dove rimane fino al 2009. Operaio della Marlane fino alla pensione, a metà degli anni ’90, trova proprio nell’ex fabbrica tessile i primi consensi grazie all’incessante attività di sindacalista come esponente della Cisl. Alla lista del sindaco uscente, “Amare Praia”, questa volta i sorteggi hanno assegnato il numero 3.
Ecco chi sono i candidati alla carica di consiglieri comunali.
ROSA CEGLIE –  45 anni, attualmente è assessore e vicesindaco, carica che ricopre dalla seconda metà del governo dell’attuale amministrazione. Si candida la prima volta a 25 anni e fa incetta di voti, da allora non ha mai smesso di interessarsi alla politica, rimanendo sempre al fianco di Praticò. Sposata, laureata, dirige un grande supermercato della cittadina.
FRANCESCO TRIMBOLI – 71 anni, storico braccio destro di Praticò, attualmente ricopre l’incarico di assessore e presidente del consiglio comunale. Pensionato, è considerato il punto di riferimento della squadra per via della sua lunga esperienza politica.
ANTONINO DEL LORENZO – 40 anni, attualmente ricopre l’incarico di assessore nella giunta Praticò. A lui si deve principalmente la tappa del Giro d’Italia dello scorso anno e la Bandiera blu assegnata allo specchio d’acqua antistante l’isola Dino. E’ padre, marito e consulente finanziario e aziendale.
ROBERTO DE PRESBITERIS – 38 anni, attuale consigliere di maggioranza, si è occupato principalmente di viabilità. Nonostante la giovane età, è un imprenditore di lungo corso e proprietario di numerose attività commerciali, tutte rigorosamente aperte nel centro altotirrenico.
ANNA MAIORANA  48 anni, attuale assessore della giunta Praticò, è anche mamma, moglie e docente. Si occupa principalmente di scuola e cultura.
ANTONIO GIANNOTTI – 52 anni, ha ricoperto la carica di vicesindaco fino a dicembre del 2014 ed è attualmente consigliere di maggioranza. Imprenditore balneare, nella casa comunale ha cercato di rappresentare i proprietari di 62 dei 64 lidi presenti sulle spiagge praiesi. Gli altri due li gestisce lui, insieme alla sua famiglia, durante il periodo estivo.
FERNANDO MARSIGLIA – 35 anni, è consigliere di maggioranza.
FRANCESCO LOVISI – 39 anni, infermiere in servizio al 118, ha a cuore tre temi: sanità, turismo e fasce deboli. E’ alla sua primissima esperienza politica.
CARMELA FILIPPELLI – 30 anni, di cui uno e mezzo passato da segretaria della locale proloco da cui ha rassegnato le dimissioni, pur non essendo obbligata, prima di annunciare la sua discesa in campo. E’ profondamente legata ala sua terra, dove ha praticamente sempre vissuto, dimostrando di conoscerla a fondo.
LAURA DEPRESBITERIS – 40 anni, mamma, moglie e insegnante. Per la sua prima esperienza in politica si augura l’elezione perché ha tante idee su come sfruttare al meglio le tante risorse che offre il territorio. Rivolgendo particolare attenzione, naturalmente, alle esigenze di bambini e adolescenti.
ANGELO DE PRESBITERIS – 27 anni compiuti qualche settimana fa, una laurea in scienze turistiche conseguita presso l’ateneo Unical, a un passo dalla specialistica in turismo, territorio e sviluppo locale a alla Bicocca. Angelo è quello che si definisce uno studente lavoratore, poiché nonostante i titoli di studio conseguiti, continua tuttora a dare una mano nelle attività commerciali di famiglia. A Milano, presso la sua facoltà, ha presentato un importante progetto sul turismo.
PASQUALE FORTUNATO – 56 anni, figlio del compianto Agostino Fortunato, storico e noto avvocato del foro paolano scomparso nel 2013, si occupa da sempre  di politica. Ha diverse esperienze da consigliere comunale e una candidatura a senatore della Repubblica che gli è fruttata quasi seimila voti. Di professione medico urologo, dapprima svolge lavora nella Capitale, dove negli ultimi anni diventa vice primario all’ospedale Cristo Re, poi sceglie di tornare a prestare servizio della sua terra. Dopo un breve periodo trascorso tra le corsie dell’Annunziata di Cosenza, oggi dirige l’ambulatorio di urologia presso il Capt di Praia. Si candida principalmente per dare il suo apporto sui temi di sanità-