Cetraro | Ospedale, furto di farmaci da 80mila euro nella notte, scoppia la polemica sui controlli

0
Cetraro | Ospedale, furto di farmaci da 80mila euro nella notte, scoppia la polemica sui controlli

La notte scorsa presso la farmacia territoriale dell’ospedale di Cetraro sarebbero stati sottratti farmaci per un valore di circa 80mila euro. Ne dà notizia Clevia Rovale sul sito di Cosenza Informa.
Il furto, che ha visto la sparizione di molti farmaci speciali, tra cui molti di quelli destinati a pazienti oncologici, è stato compiuto da soggetti ancora ignoti, i quali forzando la porta di ingresso, sono entrati indisturbati nella struttura sanitaria.
Ad accorgersi dell’ingente danno sarebbero stati gli ignari dipendenti che stavano raggiungendo il posto di lavoro. Una volta dato l’allarme, sono piombati sul posto dapprima gli uomini di Pasquale Schettino, maresciallo dei carabinieri in servizio a Cetraro, e poi i colleghi della Compagni di Paola, su ordine del capitano Antonio Villani.
La vicenda, oltre alla comprensibile rabbia, ha suscitato anche numerose polemiche. Proprio come successe dopo il furto all’ufficio ticket dello scorso anno, oggi si torna a parlare della mancanza di misure di sicurezza adottate dall’ospedale Iannelli. Il nosocomio infatti non dispone né di telecamere di video sorveglianza né di altra sorta di controllo in prossimità del portone di ingresso.