Tortora | Il 26 maggio nella sala consiliare il convegno su 'I diritti in tavola'

0
Tortora | Il 26 maggio nella sala consiliare il convegno su 'I diritti in tavola'

Riceviamo e pubblichiamo
TORTORA (CS): “I diritti in tavola” è il tema del convegno che si terrà, venerdì 26 maggio, alle ore 17, nella sala consiliare del Comune di Tortora.
L’iniziativa è stata organizzata da Federconsumatori Calabria, con il patrocinio del Comune di Tortora, Assessorato alle Politiche Sociali e rientra nel progetto Care Sharing.
Tra gli interventi che si susseguiranno nel corso dell’incontro: Mimma Iannello, presidente Federconsumatori Calabria; Pasquale Lamboglia, sindaco del Comune di Tortora; Anna Fondacaro, Assessore alle Politiche Sociali; Vincenzo Farina, presidente Confesercenti Provincia di Cosenza; Antonio Paolillo, tecnologo alimentare Scuola Nazionale Dieta Mediterranea; Valentina Bruno, giornalista.
«Il progetto “Care Sharing: la tutela alla portata di tutti” – spiega la presidente Mimma Iannello – nasce dalla volontà di offrire informazioni ai consumatori e utenti, attraverso servizi differenziati per tipologia di fruitore. In un mercato alimentare globale, è importante fare scelte consapevoli sui prodotti da acquistare, a tutela della propria salute e del territorio».
Il progetto è promosso e realizzato dalle associazioni dei consumatori Adoc, Asso-consum e Federconsumatori e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Nel corso dell’incontro sarà donata, ai presenti, una “Guida alla sicurezza alimentare”, con tante informazioni utili sull’argomento.
«Come amministrazione – sottolinea l’assessore Anna Fondacaro – crediamo sia importante mettere a conoscenza i cittadini sui rischi in cui possono incorrere a causa di scelte alimentari errate. Ringraziamo Federconsumatori Calabria e la sua presidente Mimma Iannello, per aver proposto la nostra cittadina per affrontare tali tematiche. Crediamo che la conoscenza sulla sicurezza alimentare sia essenziale per la tutela dei consumatori e per garantire scelte consapevoli”.
Nel corso del convegno si parlerà in modo approfondito di: frodi alimentari, pratiche commerciali scorrette e psicologia del consumatore, modalità di lettura delle etichette, sprechi alimentari, prevenzione e controlli.
Sapere da dove arriva un prodotto, dove è stato confezionato e come districarsi nella comprensione dei numerosi simboli presenti sulle confezioni, è il primo punto di partenza per preservare la propria salute.
Gli esperti, durante l’incontro, offriranno importanti delucidazioni in merito, con possibilità di dibattito e di confronto.
La cittadinanza è invitata a partecipare.