Rende (Cs)| Convegno su coperture assicurative sanità, il 'doppio binario' di responsabilità nelle riforma Gelli

0
Rende (Cs)| Convegno su coperture assicurative sanità, il 'doppio binario' di responsabilità nelle riforma Gelli

Riceviamo e pubblichiamo
L’on Federico Gelli, membro della Commissione Affari Sociali della Camera e relatore della legge è  intervenuto oggi al Convegno “GLI OBBLIGHI DI COPERTURA ASSICURATIVA PER LE STRUTTURE SANITARIE, SOCIO SANITARIE E PERSONALE SANITARIO”
L’on. Gelli, responsabile Sanità del PD, ha illustrato tutte le novità che la Riforma  ha introdotto in tema di responsabilità sanitaria ponendo l accento al “doppio binario” di responsabilità, di tipo contrattuale per le strutture sanitarie (pubbliche e private), che saranno chiamate a rispondere anche per l’inadempimento del medico che ha operato al loro interno, seppur libero professionista, e di tipo extracontrattuale per il medico.
La normativa  attesa da oltre un decennio  si è resa necessaria, anche, per porre un argine ad un fenomeno che negli ultimi anni ha portato alla crescita esponenziale di richieste risarcitorie dei pazienti nei confronti degli operatori sanitari e in particolare dei medici.
Ciò  ha prodotto, nel tempo, un forte aumento dei premi assicurativi a carico delle strutture sanitarie e la conseguente difficoltà a reperire sul mercato le idonee coperture assicurative. Con un impatto negativo di carattere economico sui bilanci delle aziende sanitarie stesse, già fortemente in difficoltà come quelle della Regione Calabria.
L’ intento del legislatore è stato quello di porre l accento sul profilo della sicurezza nelle cure, come principio cardine della tutela della salute e nel contempo alleggerire il “carico” di responsabilità del medico.
Durante l evento sono stati messi in luce altri punti salienti: quali  l ‘obbligo di assicurazione delle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private e l’introduzione nel codice penale del  nuovo articolo 590 sexies c.p rubricato “Responsabilità colposa per morte o per lesioni personali in ambito sanitario”.
Certo, ancora tutto dovrà essere verificato nel suo insieme, dopo l emanazione di tutti i decreti attuativi che dovranno regolamentare nel dettaglio aspetti importanti della Legge, ma le premesse ci sono tutte.
L’ A.N.I.ASS (Associazione Nazionale Intermediari Assicurativi), in collaborazione con la CDS (Costituenda Compagnia di Assicurazione) e IN-BROKER.NET (Mediazione Assicurativa) organizzatrice dell incontro,  a conclusione dei lavori, si ritiene  soddisfatta di aver ospitato l’on. Gelli che non solo ha illustrato la Riforma ma si è reso disponibile a tutte le domande del pubblico,l incontro moderato dalla giornalista Angela Altomare ha visto protagonisti, anche, i relatori Enzo Paolini dell’AIOP (Associazione Italiana Ospedalità Privata), Mauro Raffaele, direttore Generale ASP Cosenza,  Eugenio Corcioni,  presidente dell’ Ordine dei Medici di Cosenza,  Alfredo Cosenza, presidente della Sez. Penale del Tribunale di Paola e Franco Ferro, presidente dell’A.N.I.ASS (Associazione nazionale degli Intermediari Assicurativi),professionisti, dirigenti e giuristi illustri che con con i loro interventi hanno dato risposte di alto profilo, scientifico, tecnico e giuridico ai partecipanti intervenuti numerosi.