Santa Maria del Cedro| Oggi a Marcellina festa solenne per la consacrazione della chiesa Sacro Cuore di Gesù

0
Santa Maria del Cedro| Oggi a Marcellina festa solenne per la consacrazione della chiesa Sacro Cuore di Gesù
(Nella foto, don Paolo Raimondi durante la celebrazione dell’Eucarestia)
Un sogno lungo quarant’anni, che oggi finalmente si avvera. E’ questa la sintesi del solenne cerimoniale che si terrà oggi pomeriggio nella frazione Marcellina di Santa del Cedro. La chiesa parrocchiale Sacro Cuore verrà finalmente consacrata, dopo lunghi mesi di lavori di ristrutturazione. La dedicazione delle mura sarà dedicata alla Vergine Maria e al santo protettore San Marcellino.
La liturgia pontificale promette di essere suggestiva grazie anche alla presenza di tanti sacerdoti della diocesi di Scalea-San Marco argentano e di altre diocesi. Sarà il vescovo Leonardo Bonanno a officiare la cerimonia, che nei mesi scorsi ha devoluto un congruo contributo dell’8 x 1000 per l’ultimazione dell’opera.
Per l’occasione, oltre alla comunità festosa e plaudente, accoreranno il sindaco Ugo Vetere e la sua amministrazione, gli uomini dell’Arma, il consigliere regionale Giuseppe Aieta, in rappresentanza della regione Calabria, e numerosi seminaristi. Presente anche Papa Francesco, seppur spiritualmente, che per mezzo della segreteria vaticana ha fatto giungere la benedizione apostolica all’intera comunità marcellinese.
La celebrazione avverrà con il rito con l’unzione dell’altare con il santo crisma e l’effusione di incenso prezioso, mentre si potranno ammirare le pezze di lino con cui è stato adornato il pulpito e le reliquie dei santi apostoli e martiri appena sotto l’altare. Il coro polifonico parrocchiale allieterà i presenti per tutta la durata dell’evento.
Subito dopo, negli spazi adiacenti si terranno i festeggiamenti organizzati dal consiglio pastorale parrocchiale.
Enorme la soddisfazione per il giovanissimo don Paolo Raimondi, vero autore di questo evento, grazie all’incessante lavoro finalizzato alla consacrazione di un tempio religioso. Il parroco, guida spirituale dei marcellinesi da tempo, ha messo in atto una silenziosa e lenta rivoluzione culturale e religiosa, che ha riavvicinato numerosi fedeli alle porte del sagrato. Al di là del fiume Abatemarco, linea di confine che divide idealmente Santa Maria del Cedro dalla sua frazione più grande, è considerato da adulti e piccini, credenti e non, una vera e propria irrinunciabile istituzione.
Numerose, infatti sono le sue iniziative a sfondo sociale.
Co-autrice del risultato è l’assessore alla cultura Emanuela Dito, che ha sin da subito supportato il progetto, garantendone, com’è solita fare, la buona riuscita.
L’appuntamento è per 17:30 nel piazzale della chiesa Sacro Cuore di Gesù.