Aiutateci: chi è l'uomo nella foto che dice di essere calabrese e abbandonato?

0
Aiutateci: chi è l'uomo nella foto che dice di essere calabrese e abbandonato?
L’uomo si aggira nel centro di Rimini e sembra spaesato. La segnalazione arriva da un utente facebook che è riuscito a fotografarlo
 
«Buonasera vorrei segnalare questa persona anziana che gira per il centro di Rimini chiedendo se qualcuno ha bisogno di piccoli lavori da giardiniere… viaggia con un troller… dice di essere della Calabria e che i suoi figli non lo vogliono più in casa con loro».
Il signore fa sempre le stesse domande ai passanti e chiede dov’è la caritas più vicina… ho cercato di fargli delle foto lui se n’è accorto e sono riuscita a riprenderlo di profilo.
Metto le foto sperando che qualcuno lo riconosca ed avvisi i familiari sperando che lo stiano cercando.
P.S.:Se potete fate girare questo post.
Grazie».
Il post è stato pubblicato da un profilo facebook corrispondente al nome di Filomena Rossini il 12 dicembre scorso. Com’era immaginabile l’appello ha riscosso successo generando quasi 1500 condivisioni al momento in cui lo leggiamo. Ma ad oggi ancora, purtroppo, non sappiamo ancora chi è.
In un primo momento, le segnalazioni avevano fatto ben sperare. Diversi utenti avevo visto nell’uomo in foto l’anziano scomparso da Falerna Marina il 9 marzo del 2016, Napoleone Cario, di cui si sono perse le tracce dopo la consueta passeggiata mattutina.
 
Napoleone Cairo
 
Ma ieri mattina le speranze si sgretolano. «Buonasera – scrive la signora Rossini dal suo profilo – ho appena parlato con la figlia dell’anziano scomparso Napoleone Cario non è l’anziano delle foto purtroppo».
E allora chi è quest’uomo? Potrebbe essere Angelino Calvano, l’anziano scomparso da Santa Maria del Cedro il 30 agosto del 2016? È davvero un uomo abbandonato e rinnegato dai figli? È davvero calabrese? Ma, soprattutto, è davvero un uomo lasciato solo al suo destino costretto a lavorare alla sua età per permettersi un tozzo di pane?
Qualcuno di voi lo riconosce?

Clicca qui per seguire la pagina facebook La Lince e rimanere sempre aggiornato