Calabria, tragedia sfiorata: rinvenuto ordigno in un negozio, accanto il liquido infiammabile

0
Calabria, tragedia sfiorata: rinvenuto ordigno in un negozio, accanto il liquido infiammabile

L’episodio è avvenuto a Nicotera, nel Vibonese
 
Inquietante scoperta a Nicotera, nel Vibonese, dove è stata rinvenuta una bomba artigianale. L’elemento esplosivo ha un peso di 135 grammi e ha una potenza esplosiva simile a quella di una bomba a mano.
L’ordigno è stato trovato in un negozio gestito da un uomo di 55 anni, A.P.D., insieme al commesso nell’esercizio commerciale di 28 anni,G.D.L.,  già conosciuto dalle forze dell’ordine, ed era nascosto in un angolo del deposito del negozio con accanto una bottiglia contenente 500 ml di liquido infiammabile insieme ad un cilindro di plastica avente al suo interno gas. Situazione estremamente pericolosa che poteva innescare una vera e propria tragedia. Infatti, se l’intervento degli artificieri dei carabinieri di Catanzaro non fosse stato tempestivo, l’esplosione della bomba avrebbe creato la propagazione di incendi distruttivi.
I due responsabili sono stati condotti agli arresti domiciliari in attesa del responso da parte della magistratura.
Il rinvenimento istantaneo ed efficiente delle forze armate è stato reso possibile a causa dei controlli  che hanno adoperato in un’attività di Corso Cavour impegnata nella vendita dei fuochi d’artificio insieme al negozio coinvolto nella paurosa scoperta. Pericolo scampato.
di Benedicta Felice
 

Clicca qui per seguire la pagina facebook La Lince e rimanere sempre aggiornato