Nuove analisi della acque: allo sbocco del fiume Abatemarco nessun batterio nocivo

In foto, le acque filtrate dal depuratore di Santa Maria del Cedro

0
Nuove analisi della acque: allo sbocco del fiume Abatemarco nessun batterio nocivo

I risultati delle analisi microbiologiche sui campioni di acque superficiali e di balneazione riguardanti lo sbocco del fiume Abatemarco, rivelano ancora una volta che a Santa Maria del Cedro il mare sta a cuore davvero a tutti, cittadini e amministrazione comunale. Se da un lato c’è un sindaco che si reca giornalmente presso i depuratori per vigilare sul corretto funzionamento dei depuratori, i cittadini, dal canto loro, si impegnano a rispettare la natura e l’ambiente evitando, come succede nei dintorni, di trasformare il corso che attraversa la cittadina in una discarica a cielo aperto. Enterococchi zero e valori di Escherichia Coli inferiori ai livelli consentiti per legge parlano chiaro: il fiume Abatemarco non è inquinato e in mare finisce acqua pulita che non compromette la balneazione. Questo è in sintesi ciò che è scritto nel documento inviato qualche giorno fa al Comune da parte della Consulchimica, laboratorio privato di San Vincenzo La Costa autorizzato ad effettuare le analisi dal Ministero della Salute.

 

Il documento va dunque a confermare quanto sostenuto dai risultati di ulteriori analisi effettuate sia da laboratori private che dall’Arpacal, che noi abbiamo riportato qui Campionamenti di acqua a Santa Maria del Cedro: coliformi ed escherichia coli pari allo zero e qui Santa Maria del Cedro, le analisi private lo confermano: la qualità delle acque è eccellente. Il risultato odierno va documentare una volta di più un preciso interessamento di Vetere e della sua squadra sulla depurazione, sulla quale l’ente ha investito fortemente negli ultimi tempi e su cui si prepara proprio in questi giorni a futuri ma imminenti interventi.

Il primo cittadino santamariese nei giorni scorsi si è recato più volte presso la Cittadella regionale di Catanzaro per gli adempimenti burocratici del progetto volto al miglioramento della depurazione nella Riviera dei Cedri. Il prospetto prevede un finanziamento di 11 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here