Controlli dei carabinieri nel Cosentino, a Bisignano eseguito un mandato di arresto eurpeo

Un 47enne di Acri è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, mentre sono stati segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti un 35enne di Spezzano della Sila, un 19enne di Cetraro e un 43enne cosentino

0
Controlli dei carabinieri nel Cosentino, a Bisignano eseguito un mandato di arresto eurpeo

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Rende hanno proseguito l’attenta azione di controllo del territorio mettendo in campo su indicazione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, nonché alla verifica del rispetto del Codice della Strada, che hanno consentito di arrestare 2 persone, denunciare 13 persone per “Guida in stato di ebbrezza, Atti osceni in luogo pubblico, Furto, Evasione, Coltivazione di sostanze stupefacenti”, segnala 4 persone quali “Assuntori di sostanza stupefacenti” e ritirare 7 “Patenti di guida”.

 

In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Bisignano hanno tratto in arresto, un 32enne di nazionalità rumena su “Mandato di Arresto Europeo”. I militari operanti, controllavano l’uomo sul conto del quale, da accertamenti alla banca dati delle Forze di Polizia, pendeva un mandato di cattura per i reati di “Guida senza patente” e  “Guida di veicolo non immatricolato”, commessi in Romania, nel mese di agosto 2013. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cosenza.

Ma l’attività dei militari si è estesa su tutto il territorio. I carabinieri della Stazione Carabinieri di Acri hanno tratto in arresto, un 47enne di Acri (CS) su Ordine dell’Autorità Giudiziaria. I militari operanti notificavano all’uomo l’Ordine di Carcerazione, emesso dal Tribunale di Cosenza, relativo un residuo pena di 4 mesi e 17 giorni di reclusione per i reati di “Lesioni aggravate” e “Resistenza a Pubblico Ufficiale”, commessi in Acri (CS), nel mese di agosto 2015. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Ed inoltre, sono stati segnalati alla Prefettura di Cosenza, quali “Assuntori di sostanze stupefacenti” un 35enne di Spezzano della Sila (CS), un 19enne di Cetraro (CS) e un 43enne cosentino. I militari operanti in Rende (CS), controllavano le citate persone le quali, a seguito di perquisizione personale, venivano complessivamente trovati in possesso di 4 grammi  di sostanza stupefacente del tipo “Hashish”, sottoposta a sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here