Tragedia Enrico De Mattia, solo 9 mesi fa in un’intervista: «Vivere è la mia passione»

Nella foto di copertina, Enrico De Mattia nella sua immagine del profilo facebook, aggiornata lo scorso giugno

0
Tragedia Enrico De Mattia, solo 9 mesi fa in un'intervista: «Vivere è la mia passione»

La natura di certi gesti non si può spiegare, men che meno se chi li compie ha la bellezza del sole, pochi anni e tutta la vita davanti. Da alcune ora ad Angri, centro turistico del Salernitano, non c’è più pace. Il 25enne Caporal Maggiore Enrico De Mattia, originario di Angri (Salerno), ieri si è tolto la vita a Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi. De Mattia era effettivo al 1° Reggimento Granatieri di Sardegna e, per l’operazione “Strade Sicure”, era inquadrato nel “Complesso Foxtrot, 2°gruppo tattico, Task Force 1 del Raggruppamento Lazio Umbria Abruzzo”, comandato dal generale di brigata Paolo RAUDINO, che riveste il ruolo di comandante della Brigata Granatieri.

 

Al momento i motivi dell’insano gesto sono del tutto ignoti. Il sito GrNet, che per primo ne ha dato notizia, ha parlato di molti militari impiegati nell’operazione “Strade Sicure” tutti molto «provati fisicamente (condizione che è peggiorata anche a causa del gran caldo e delle condizioni di lavoro) ma, soprattutto psicologicamente. Per tale ragione 150 di loro avrebbero preso carta e penna ed avrebbero scritto all’avvocato». Ma al momento si tratta di una mera una illazione, un tentativo forse dettato dalla rabbia di mandare giù una morte prematura e inaspettata che devasta il cervello di quanto lo hanno amato. Chi si occupa di suicidi e tematiche ad esso legate spiega che in realtà le motivazioni sono assai più profonde di quanto ci si possa aspettare, molto spesso celate da sorrisi e una vita apparentemente normale.

Enrico sembrava avere veramente tutto. Una promozione recente, una fidanzata, un lavoro, la passione per moda e anche il successo. E amava la vita, amava vivere, tanto da aver coniato l’hashtag #SIVIVE per il quale era assai noto. Lo rivela lui stesso in una intervista di soli 9 mesi fa, rilasciata ad Alessandro Zaccaro in esclusiva per il sito Dailynews24, di cui vi proponiamo il link originale: ESCLUSIVA-Enrico De Mattia:” La mia più grande passione come ho anticipato all’inizio è … VIVERE!”.

Di seguito invece, vi proponiamo i passaggi più significativi: 

Ci racconti chi è Enrico De Mattia
Ciao a tutti,sono Enrico ,un ragazzo di 24 anni, molto semplice e spontaneo che fa del sorriso e della voglia di vivere le armi per affrontare la vita nel modo giusto.

Di che cosa si occupa attualmente?
Di tutto e di niente. Ho conseguito il diploma presso il liceo scientifico ma non ho voluto subito cominciare l’università perché sono stato molto indeciso sulla facoltà da scegliere, diciamo che non volevo precludermi l’opportunità di fare qualcosa che mi piacesse realmente per la fretta di scegliere una facoltà, e quindi ho deciso di aspettare . Nel frattempo la mia passione per la moda, per le foto e per l’esternare se stessi senza filtri ha preso il sopravvento e spero non si fermi mai.

 

Quali sono le sue passioni?
Ho molteplici passioni, come quelle per la moda e di conseguenza dello shopping, per le foto, per il calcio, chi di noi uomini non ha sognato almeno una volta di diventare il nuovo Diego Armando Maradona? La mia più grande passione però come ho anticipato proprio all’inizio è … VIVERE! Sui social ho voluto lanciare questo hashtag #sivive proprio per marcare questa mia mentalità, adoro quindi trascorrere del tempo con gli amici e gli affetti. Amo divertirmi o che sia weekend o un giorno qualsiasi della settimana, perché come ribadisco sempre il weekend è uno stato d’animo.

 

Lei è seguitissimo sui social network, come gestisce tutta questa popolarità?
Se pensi che uscendo di casa mi sono ritrovato tutti i miei followers o cose del genere che gridavano il mio nome ti dico no,non è successo ahahaha. Non sono Gianluca Vacchi o Mariano Di Vaio, quindi per ora continuo la mia vita normale come ho sempre fatto; ovviamente c’è qualcuno che mi incontra per strada e mi chiede come ho fatto o che si complimenta, qualcuno che mi contatta e mi chiede consigli e questo mi fa moltissimo piacere, mi lusinga; io per ricambiare do la mia completa disponibilità e gentilezza. Sono dell’idea che non bisogna mai snobbare nessuno e sentirsi superiori, è un comportamento davvero brutto e che non ho mai sopportato.

Una domanda che tutte le sue fan si chiederanno. È single? Quali caratteristiche cerca in una donna?
No, non sono single, sono felicemente fidanzato da svariati mesi .
Dico felicemente perché chi mi conosce sa che non mi accontento di poco, per me una donna deve essere intelligente prima di tutto, le bambole le possiamo trovare anche nei negozi, di bella presenza, dolce, simpatica e che la pensi quasi come me. Si dice sempre che gli opposti si attraggono ma secondo me non è così, bisogna avere quasi le stesse affinità per costruire qualcosa di serio e duraturo. Oggi è difficile trovare l’amore, io ho sempre cercato una donna completa di tutte queste caratteristiche e che mi completi dove ho delle carenze, per ora posso dire di averla incontrata quindi ribadisco “felicemente”.

Quali sono i suoi progetti futuri?
Ci sono molte cose carine in cantiere di cui per scaramanzia non preferisco parlarne ma spero di riuscire a realizzarle nel migliore dei modi. Ce la metterò tutta come sempre.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here