Poliambulatorio di Rende, riattivata la Enderoscopia Digestiva

L’endoscopia digestiva è una tecnica diagnostica e terapeutica che permette di avere una visione diretta, dall’interno, di alcuni organi

0
Poliambulatorio di Rende, riattivata la Enderoscopia Digestiva

Si comunica che l’impegno della Direzione Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, sollecitata dal responsabile del Poliambulatorio di Quattromiglia di Rende, ha consentito di incentivare l’offerta rispetto alla domanda di cure specialistiche in ambito gastroenterologico, per cui si è provveduto a riattivare la Endoscopia Digestiva presso l’Ambulatorio di Gastroenterologia del citato Poliambulatorio.

 

Direzione Strategica

ASP Cosenza

 

COS’È L’ENDEROSCOPIA DIGESTIVA

L’endoscopia digestiva è una tecnica diagnostica e terapeutica che permette di avere una visione diretta, dall’interno, di alcuni organi. Questa metodica permette di verificare l’eventuale presenza di alterazioni o lesioni e di effettuare piccoli interventi quali asportazione di polipi, arresto di emorragie digestive, palliazione di tumori avanzati, cauterizzazioni, biopsie.

L’endoscopia utilizza specifici strumenti (endoscopi) costituiti da un piccolo tubo flessibile al cui interno vi sono sottilissime fibre ottiche, che vengono inseriti nel corpo attraverso le cavità naturali: la bocca o l’ano, a seconda della zona da esplorare. Gli esami più comunemente eseguiti con questa tecnica sono la gastroscopia per studiare esofago, stomaco e duodeno, e la colonscopia per visualizzare l’intestino (fonte: Humanitas).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here