Al via il 31 agosto l’ottava edizione del Mediterraneo Festival Corto di Diamante

L'evento vedrà la presenza di don Giacomo Panizza, di Lugi Parisi regista de “L’Onore e il Rispetto” e di Armelinda Gentile la “Beba” di Montalbano”

0
Al via il 31 agosto l’ottava edizione del Mediterraneo Festival Corto di Diamante

Sarà l’incontro con don Giacomo Panizza ad aprire l’ottava edizione del Mediterraneo Festival Corto di Diamante organizzato dal Cinecircolo Maurizio Grande e che tradizionalmente dedica la prima serata a temi di forte impegno civile. Il Festival prenderà il via il 31 agosto e proseguirà nelle date dell’1 e del 2 settembre, a partire dalle 21,30, nella splendida location di Piazza San Biagio.

 

Nella prima serata sarà la giornalista Mariella Perrone a intervistare il sacerdote bresciano, presente fin dagli anni 70 a Lamezia Terme dove ha fondato la Comunità “Progetto Sud”, divenuta una dei simboli calabresi dell’impegno e del riscatto contro la mafia. Un impegno che è costato, allo stesso Panizza e alla sua comunità, diversi atti intimidatori che comunque non ne hanno mai fermata l’attività. Per impedimenti di carattere personale non potrà essere presente Salvatore Borsellino.

La prima serata della rassegna sarà anche l’occasione per conoscere e incontrare lo straordinario parterre di presenze del mondo del cinema che caratterizzerà l’ottava edizione del Mediterraneo Festival Corto.   Ospite d’onore sarà Luigi Parisi, il regista della saga “L’Onore e il Rispetto”, e di altre serie come “Il Bello delle Donne”, “Il Peccato e la Vergogna”, “Caterina e le sue Figlie” e protagonista di un pluridecennale e straordinario percorso di lavori realizzati e distribuiti attraverso Mediaset RTI e per i principali network-broadcaster italiani ed esteri. Madrina dell’edizione 2018 sarà l’attrice Carmelinda Gentile, la “Beba” della serie TV Montalbano.

Non mancherà Annalisà Insardà, la nota attrice calabrese, socia onoraria e da sempre amica del Festival. A Diamante sarà presente anche il giovane regista calabrese Alessandro Grande, vincitore quest’anno della targa “Giovani Talenti di Calabria”, reduce dalla vittoria del “David di Donatello” e dall’entrata del suo corto nel circuito degli Oscar.

Ritroveremo gli ospiti del Mediterraneo Festival Corto nella seconda serata, come di consuetudine dedicata al brillante talk show condotto dal giornalista Ugo Floro, al quale parteciperà il professor Gianfranco Bartalotta.  Gran  finale il 2 con le premiazioni  dei corti vincitori,  nella serata condotta da Giuseppe Gallelli insieme al direttore artistico del Festival Francesco Presta e al direttore tecnico Ferdinando Romito.

Conosceremo così chi saranno i vincitori scelti dalla giuria presieduta dall’attrice Sarah Maestri, così come sarà reso noto il vincitore della sezione stampa che sarà premiato dalla rivista Match News.

Si conosce già, invece, i vincitori della sezione  scuole “Il nuovo arrivato” dell’Istituto Comprensivo  Antonio  Moratti di  Casola. Così come si conosce chi ha ottenuto un premio novità di quest’anno, la sezione videoclip: vincitore il video “Jamu” di Danilo Amato, musiche dei Sabatum Quartet. Il premio è stato istituito in collaborazione con “Radio Digiesse” con presidente di giuria Armando Piccolillo noto DeeJay di RTL 102.5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here