4.490 views

Calabria | Edilizia, il disastro annunciato del centro storico di Verbicaro (Cs) tra degrado e abbandono

Calabria | Edilizia, il disastro annunciato del centro storico di Verbicaro (Cs) tra degrado e abbandono

(Una veduta del centro storico)

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina facebook della redazione La Lince e rimanere sempre aggiornato

Solo tre giorni fa abbiamo assistito all’ennesima tragedia toccata stavolta alla città di Torre Annunziata, nel Napoletano. Due famiglie sono state letteralmente cancellate dal crollo di uno stabile, probabilmente abusivo, probabilmente bisognoso di manutenzione, certamente costruito senza i dovuti criteri. Dei segni di cedimento non si era accorto nemmeno il tecnico comunale che viveva nel palazzo diventando egli stesso una vittima.

Ma di situazioni del genere in Italia ce ne sono a centinaia, forse migliaia, e ancora troppe volte si continua a tacere, pensando incautamente che le disgrazie accadano solo e sempre agli altri. Una situazione simile la vive il paesino di Verbicaro (Cs), arroccato sulle colline del Parco Nazionale del Pollino.

Il suo centro storico nel corso degli anni ha cominciato a mostrare i segni dello scorrere del tempo e di metodi di costruzione che oggi sarebbero vietati. Fatto sta che sono cominciati i primi crolli e l’amministrazione comunale è stata costretta a emanare un’ordinanza di sgombero perché in presenza di forte pericolo. Qualche tempo dopo i vigili del fuoco erano andati a fare un sopralluogo e avevano chiesto la relazione, mentre la minoranza aveva chiesto a chiare lettere la messa in sicurezza del luogo. La soluzione sarebbe stata abbattere gli edifici e eliminare o ristrutturali, ma comunque, nel frattempo, andava vietato l’accesso con ogni mezzo possibile.

Noi siamo andati dopo più di un anno e la situazione appare sempre più allarmante, non solo per le condizioni precarie delle strutture, ma anche e soprattutto perché a parte due transenne appoggiate al muro, non v’è traccia di isolamento della zona o di avviso di pericolo. In sostanza, qualunque bambino potrebbe introdursi in una delle case per giocare e vedersi crollare le macerie addosso. Sarebbe potuto succedere anche a noi non se non fossimo a conoscenza della pericolosità, e potrebbe succedere anche ai numerosi turisti che d’estate si recano a visitare il paesello. La sensazione è che quelle mura stiano in piedi per miracolo, i muri sono tutti lesionati e alcune case sono piegate su se stesse. Una forte scossa di terremoto creerebbe il caos.

Sotto il reportage fotografico del centro storico di Verbicaro, in cui vi mostriamo per motivi di deontologia solo gli edifici sgomberati e non quelli altrettanto pericolanti ma tuttora abitati.

Commenti

Francesca Lagatta

Francesca Lagatta

Video reporter, blogger e giornalista calabrese, in passato ha lavorato anche in tv. Attualmente si occupa di cronaca e di inchiesta per il web e la carta stampata. E' addetta stampa e inviata di Rete l'Abuso, l'osservatorio internazionale di reati commessi in ambito clericale.

More Posts - Website