414 views

Catanzaro, gli ambulanti si rifiutano di scegliere i posteggi nella nuova area di mercato

Catanzaro, gli ambulanti si rifiutano di scegliere i posteggi nella nuova area di mercato

 

Il Comune sospende le procedure di assegnazione

 

I circa 200 ambulanti titolari di posteggio nel mercato settimanale di CATANZARO LIDO  hanno dato ieri prova di una grande compattezza e determinazione rifiutandosi di presentarsi alle “chiamate” con le quali il Comune intendeva procedere alla assegnazione dei posteggi nella nuova area, sita all’interno del Piazzale Maestri del Lavoro (ex area Teti).

La protesta ed il grande rifiuto degli ambulanti sono scaturite dal fatto che il Comune, a seguito di vari incontri con sedicenti “Organizzazioni Sindacali”, aveva concordato una modalità di redazione della Graduatoria che di fatto applicava alcuni dei criteri della cosiddetta “Direttiva Bolkestein” ed annullava le anzianità di frequenza maturate da decenni di attività.

Vi è da dire che agli operatori non era stata neanche garantita la possibilità di fare delle osservazioni alla Graduatoria in quanto il 4 maggio veniva pubblicata la Graduatoria Provvisoria, il 10 maggio quella Definitiva ed il 14 maggio erano stati invitati alla scelta dei posteggi. Si tenga presente che tra le due date ci sono ben due domeniche e nessun operatore è stato avvisato della pubblicazione della Graduatoria Provvisoria e della possibilità di avanzare delle osservazioni.

Sono del tutto evidenti le gravi lacune amministrative che contrastano con i diritti degli ambulanti, sia per quanto riguarda la anzianità di frequenza al mercato sia per la partecipazione ed informazione ai procedimenti amministrativi nei quali erano coinvolti, come stabilito dalla Legge n. 241/1990.

L’Associazione Nazionale Ambulanti esprime grande soddisfazione per la compattezza dimostrata dagli operatori ambulanti di Catanzaro, alcuni dei quali già iscritti alla nostra Associazione, che hanno così impedito la applicazione di Graduatorie contenenti criteri che sono tra l’altro messi in discussione dal Governo e dal Parlamento e che non sono stati applicati in nessun altro procedimento si spostamento di mercato.

Esprimiamo altresì apprezzamento per la saggia decisione assunta dalla Amministrazione Comunale di Crotone che ha sospeso le procedure di assegnazione dei posteggi recependo le legittime lagnanze degli ambulanti.

L’ANA si dichiara fin da ora disponibile ad aprire un tavolo di confronto con l’Amministrazione Comunale e con gli operatori interessati per correggere e modificare i criteri di redazione della Graduatoria e concordare le giuste procedure amministrative che salvaguardino i diritti degli operatori ambulanti coinvolti nello spostamento del mercato nella nuova area del mercato.

Commenti

Francesca Lagatta

Francesca Lagatta

Video reporter, blogger e giornalista calabrese, in passato ha lavorato anche in tv. Attualmente si occupa di cronaca e di inchiesta per il web e la carta stampata. E' addetta stampa e inviata di Rete l'Abuso, l'osservatorio internazionale di reati commessi in ambito clericale.

More Posts - Website