1.359 views

Ospedale di Praia, tutta la verità sul mancato funzionamento della Risonanza Magnetica

Ospedale di Praia, tutta la verità sul mancato funzionamento della Risonanza Magnetica

L’immagine è tratta da un servizio dell’emittente Rete 3 Digiesse e si riferisce alle operazioni di trasporto della Risonanza Magnetica presso l’ospedale di Praia a Mare   Partiamo da un imprescindibile presupposto: la potente Philips Achieva 1.5 Tesla che doveva essere al Capt di Praia a Mare il 1° aprile del 2012 ma che è stata consegnata solo ad aprile dello scorso anno, non entra in funzione perché l’Asp di Cosenza non vuole. E chi l’anno scorso…

Leggi..
6.950 views

Semaforo a Praia, tra illazioni, dubbi e sospetti: «Le multe potrebbero essere tutte irregolari»

Semaforo a Praia, tra illazioni, dubbi e sospetti: «Le multe potrebbero essere tutte irregolari»

Tre incidenti in 24 ore nell’incrocio tra via Verdi e via Marco Polo sono stati la goccia che nell’agosto scorso ha fatto traboccare il vaso della pazienza. E così l’amministrazione comunale, guidata da Antonio Praticò, ha provveduto di fretta e furia a installare le lanterne metaforiche per regolare il traffico.   Tutto bene? Niente affatto. Se i cittadini hanno smesso di lamentarsi per gli incidenti, nelle ultime settimane hanno cominciato a lamentare un numero spropositato…

Leggi..
751 views

E della frana che minaccia l’ospedale di Paola non parla nessuno? [FOTO]

E della frana che minaccia l’ospedale di Paola non parla nessuno? [FOTO]

Mentre i politici di casa nostra in queste settimane pensano solo alle elezioni e si muovono le buio, come i topi, per raccattare qualche voto promettendo mari e i monti, i monti franano e se ne fottono delle loro pietose campagne elettorali.   Non bastava l’incidente sull’asse ferroviario Cosenza-Paola che sta provocando una marea di disagi a pendolari e scolari, non bastava che da due mesi nessuno sappia dire come e quando quel tratto di…

Leggi..
1.729 views

Ospedale di Praia, struttura ostaggio del Pd: campagna elettorale e nomine a gogo

Ospedale di Praia, struttura ostaggio del Pd: campagna elettorale e nomine a gogo

Secondo la stampa locale il Partito Democratico eserciterebbe il suo potere all’Asp di Cosenza tramite i coniugi Enza Bruno Bossio, candidata nel listino proporzionale della Calabria, e Nicola Adamo. Se anche fosse, sarebbe tutto regolare, da noi è prassi visto e considerato che non vige alcun tipo di controllo. Quello che però rattrista moltissimo è che la palese campagna elettorale e il presunto voto di scambio sulla (finta) riapertura dell’ospedale di Praia a Mare non…

Leggi..
5.342 views

Ospedale di Praia, Scura registrato a sua insaputa: ecco l’audio che smaschera tutti

Ospedale di Praia, Scura registrato a sua insaputa: ecco l’audio che smaschera tutti

La conversazione avviata dal commissario Massimo Scura (nella foto) è stata registrata durante una riunione privata con alcuni amministratori locali     Il commissario ad acta alla Sanità Massimo Scura non ha mai voluto la riapertura dell’ospedale di Praia a Mare e questa è stata sempre e solo l’unica certezza dell’intera vicenda, ma quando la stampa locale lo ha fatto notare più e più volte, ecco che erano arrivate le accuse più disparate di giornalismo…

Leggi..
1.105 views

Controlli all’ospedale di Paola, relazione stilata dallo Spisal di Catanzaro

Controlli all’ospedale di Paola, relazione stilata dallo Spisal di Catanzaro

La relazione sarebbe già al vaglio della Procura della Repubblica di Paola    Lo scorso mese di novembre gli uomini dei Nas (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma) di Cosenza e gli uomini della S.p.i.s.a.l. (Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) di Catanzaro hanno fatto irruzione nell’ospedale San Francesco di Paola per effettuare dei controlli e verificarne lo stato. Con molta probabilità i controlli sono stati effettuati in seguito a precise e dettagliate…

Leggi..
3.252 views

L’odissea dei nuovi poveri: a Praia e Tortora oltre 180 famiglie ricorrono al pacco alimentare

L’odissea dei nuovi poveri: a Praia e Tortora oltre 180 famiglie ricorrono al pacco alimentare

C’è poco da stare sereni: nelle cittadine di Praia a Mare e Tortora, che contano poche migliaia di abitanti (se si escludono i residenti di comodo che vivono realmente in Campania e i residenti scappati via per studio e per lavoro) oltre 180 famiglie non arrivano a fine mese e per mangiare ricorrono all’aiuto del pacco alimentare. È quanto emerso da una nostra recente inchiesta sullo stato di povertà delle due cittadine tra le più…

Leggi..
12.245 views

Angelo Calvano e Mariano Di Lascio, due scomparse legate al clan Muto?

Angelo Calvano e Mariano Di Lascio, due scomparse legate al clan Muto?

Entrambi (nella foto) sono spariti in circostanze misteriose senza fare più ritorno e per entrambi le indagini e le testimonianze rimanderebbero alle attività criminali della cosca del boss cetrarese, ora detenuto al 41 bis, Franco Muto   Angelino Calvano, 57 anni, e Mariano Di Lascio, 42, non si conoscono ed è molto probabile che non si siano mai neppure incontrati. Il primo è un pensionato di Santa Maria Del Cedro (Cs) con lievi problemi psichici…

Leggi..
12.534 views

Praia a Mare, un’intoccabile famiglia campana sta seminando il panico

Praia a Mare, un’intoccabile famiglia campana sta seminando il panico

Da giorni i cittadini denunciano numerosi episodi di furti e un’arroganza che ricorda tanto i personaggi della serie televisiva Gomorra (nella foto)   La leggenda narra sia giunta dalla provincia di Napoli nella città dell’isola Dino qualche settimana addietro, all’incirca un mese fa, a bordo di un furgone di quelli che usati solitamente per i traslochi. Ma al di là di come sia arrivata il problema è che qui si è proprio stabilizzata e a…

Leggi..
1.648 views

Alto Tirreno, banche e assunzioni: spunta un imbarazzante verbale di accertamento

Alto Tirreno, banche e assunzioni: spunta un imbarazzante verbale di accertamento

La vicenda risale al 2012 e ad oggi la protagonista non ha ancora avuto giustizia   Macchine da soldi guidate da gente avida e senza scrupoli. Potrebbe essere la giusta definizione per descrivere alcune banche italiane, in particolar modo qualcuna sull’alto Tirreno cosentino che con la complicità dei mancati controlli accumulano inquantificabili ricchezze speculando sulla pelle dei risparmiatori e dei lavoratori, tra quelle mura dove il termine legalità è un perfetto sconosciuto. Gente che per…

Leggi..
1 2 3 8