1.964 views

[VIDEO] Costa altotirrenica cosentina, cosa c’è davvero nei mari dalle acque ‘cristalline’?

[VIDEO] Costa altotirrenica cosentina, cosa c’è davvero nei mari dalle acque ‘cristalline’?

Cosa c’è nelle acque della riviera dei Cedri? Ma, soprattutto, cosa si cela nei fondali marini? Il dibattito è da sempre acceso sulla questione. Da un lato ci sono quelli che i problemi preferiscono nasconderli sotto il tappeto fingendo che tutto vada bene, dall’altra ci sono coloro che amano questa terra allo stesso modo e vorrebbero guarirla da ogni male (clicca sull’immgine sottostante per guardare il VIDEO).

Quello dell’inquinamento del mare è un problema piuttosto spinoso negato dai più a colpi di selfie con le acque cristalline e altri ridicoli escamotage con i quali si prova a negare persino le evidenze. Come quelle neauseabonde chiazze di liquami marroni che ogni anno tornano a far capolino nei nostri mari.

Ma al di là della maladepurazione e degli scarichi abusivi selvaggi, che comunque si verificano durante tutto l’anno, il nostro mare è inquinato da un’imprecisata quantità di materiale nocivo che giace nei fondali. Per capire bisognerebbe nuotare qualche miglio, ma noi ci siamo limitati a riprendere il tratto di mare a poche, pochissime centinaia di metri dalla riva. E abbiamo scoperto che in alcuni punti la fauna è quasi inesistente, abiamo trovato stelle marine morte e un paio di esemplari pinna nobilis, in altri Stati venerata, lasciata incustodita senza pietà. E poi copertoni di auto, bottiglie di plastica, reti, ferro aruginito e persino una carcassa di auto. D’estate fate il bagno lì, poco più in là.

Che conseguenze generano questi materiali per la nostra salute e quella dell’ecosistema? Noi non siamo in grado di dirlo e lasciamo la parola agli esperti, ma sappiamo con certezza che molti amministratri sono al corrente di questa condizione.

Le immagini sono estrapolate da un girato di alcune ore e risalgono a un anno fa e ai mesi scorsi, ma ve le mostriamo soltanto adesso perche per anni ci hanno ripetuto: «Ma perche tirare fuori le inchieste sul mare in piena stagione turistica?».

E allora stavolta ve lo diciamo in autunno, sperando che ciò sproni chi di dovere a prendere i dovuti provvedimenti per tempo, sapendo bene che il problema di certe inchieste è certamente la “circoscrizione temporale” della pubblicazione.

Clicca qui per seguire la pagina facebook La Lince e rimanere sempre aggiornato

Commenti

Francesca Lagatta

Francesca Lagatta

Video reporter, blogger e giornalista calabrese, in passato ha lavorato anche in tv. Attualmente si occupa di cronaca e di inchiesta per il web e la carta stampata. E' addetta stampa e inviata di Rete l'Abuso, l'osservatorio internazionale di reati commessi in ambito clericale.

More Posts - Website