1.050 views

Le battaglie di facciata e la speculazione ai tempi dei social: giù le mani da Silverio Miraglia

Le battaglie di facciata e la speculazione ai tempi dei social: giù le mani da Silverio Miraglia

(Nella foto, Silverio Miraglia) Ieri pomeriggio abbiamo pubblicato questo l’articolo La disabilità, le pacche sulle spalle e le occasioni perse: meno male che c’è la musica in cui si parla della quinta tappa sulla disabilità del tour #ancheiovoglioviaggiare svoltasi a Verbicaro qualche giorno fa.  Sottolineiamo l’assenza del sindaco, l’unico primo cittadino a non presenziare nella tappa della sua città, sottolineiamo che a parte le pacche sulle spalle non succede mai nulla. Lamentiamo che le barriere architettoniche ci…

Leggi..
1.056 views

Post diffamatorio del sindaco di Verbicaro nei nostri confronti, la nota smentita punto per punto

Post diffamatorio del sindaco di Verbicaro nei nostri confronti, la nota smentita punto per punto

(Fonte foto: dal web) Dopo il nostro articolo Verbicaro (Cs) | Tanica di benzina davanti alla porta dell’ex consigliere scomodo e ribelle sul profilo del sindaco Francesco Silvestri è apparsa una lunga nota di disappunto, che noi dimostreremo con i fatti contenere una marea menzogne atte a distorcere e infangare la verità. E che non si affretti a cancellare tanto abbiamo già acquisito gli screenshot. (NOTA BENE: alcune date presentano alterazioni della data reale dell’accaduto perché facciamo…

Leggi..
1.617 views

Editoriale | Ospedale di Praia a Mare, sanità e notizie: lasciateci fare i giornalisti

Editoriale | Ospedale di Praia a Mare, sanità e notizie: lasciateci fare i giornalisti

(Fonte foto: dal web) Clicca qui per mettere mi piace alla pagina facebook della redazione La Lince e rimanere sempre aggiornato La saga infinita dell’ospedale di Praia a Mare è cominciata nel luglio di sette anni fa, in una riunione dove c’erano i sindaci, i Gentile e Peppe Scopelliti, allora presidente di Regione, commissario ad Acta alla sanità ma soprattutto autore del decreto che nell’ottobre successivo avrebbe riconvertito il nosocomio in casa della salute. Quel…

Leggi..
646 views

Calabria e giornalismo, una festa del lavoro pieno di rabbia e incertezze

Calabria e giornalismo, una festa del lavoro pieno di rabbia e incertezze

(Fonte foto: dal web) “In una regione dove i contratti per collaboratori oscillano dai 178 euro a un massimo di 250 mensili, dove le uniche medaglie al petto sono insulti e minacce, dove lavori notte e giorno senza sosta, sette giorni su sette, 362 giorni all’anno, dove questo lavoro, per tutti, tra bavagli e censure non è più lavoro ma mortificazione dell’anima, dove i diritti sono pressoché inesistenti, con la tacita accettazione di tutti, per…

Leggi..
3.252 views

CRETINO DI UN GIORNALISTA

CRETINO DI UN GIORNALISTA

Pubblicato su Alganews GIORNALISTA IN AMERICA. Se una persona decide di fare il giornalista, farà il giornalista, se è bravo camperà del suo lavoro, rischierà di finire al New York Times e potrà vincere il Pulitzer anche se è uno sconosciuto. GIORNALISTA IN ITALIA. Se vuoi fare il giornalista pubblicista, ma sappi che poi i professionisti ti guarderanno come gli appestati, devi trovare un editore che, senza mai darti un centesimo, ti conceda di pagare…

Leggi..
1.790 views

TORTORA, SudDISTRUTTO, Lamboglia: “Provo pena per gli assenti”. Anche io

TORTORA, SudDISTRUTTO, Lamboglia: “Provo pena per gli assenti”. Anche io

Ce n’erano 50 o giù di lì oggi pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Tortora (CS). I soliti volti. I soliti attivisti che lottano da soli contro i mulini a vento. Una rappresentanza del Comune di Praia a Mare e nessuno più. Mancavano i medici di base del territorio invitati uno ad uno per non incappare in equivoci, mancavano i malati di tumore, mancavano i parenti delle famiglie degli ex operai della Marlane risarcite…

Leggi..
3.907 views

GIORNALISMO E CATENE / Calabria, Procura chiude sito di informazione Iacchité

GIORNALISMO E CATENE / Calabria, Procura chiude sito di informazione Iacchité

I giornalisti non sono giudici. Ed è giusto che non sia consentito loro giudicare. Ma hanno tutto il diritto, e prima ancora il dovere morale, di divulgare le notizie e informare avvicinandosi il più possibile a quella che loro ritengono essere la verità. Anche quando essa risulta scomoda e può generare il caos. Iacchité, redazione giornalistica on line che si propone come supporto digitale del quotidiano Cosenza Sport, aveva già un titolo di per sé provocatorio….

Leggi..
726 views

CIAO AYLAN

CIAO AYLAN

*Nella foto Aylan e il fratellino in un momento felice (Fonte: dell’Huffington Post) Caro Aylan, dovrei chiederti perdono come essere umano ma l’ipocrisia non mi appartiene, perché passata la sindrome dell’indignazione alla Ponzio Pilato, tu sarai soltanto un’altra vittima dimenticata di questo mondo infame, beffardo, bastardo. Domani ci saranno altri morti da piangere. Per poco, si intende. E nel frattempo che continuiamo a indignarci, stanotte, domani, nessuno avrà fatto nulla per evitarli. E’ da giorni…

Leggi..
939 views

PADRE FEDELE È INNOCENTE

PADRE FEDELE È INNOCENTE

Pubblicato su Alganews, di Francesca Lagatta Dopo la Corte di Cassazione, anche il secondo processo d’appello dichiara innocente il frate dell’Oasi francescana Deve essere terribile essere processati. Tanto più se si è innocenti. Alle accuse su Padre Fedele non ci aveva creduto nessuno, eppure era finito in un vortice giudiziario che rimarrà nella storia. Probabilmente ha pagato il prezzo di essere un uomo di Dio, uno di quelli veri, fuori dai canoni, lontano anni luce…

Leggi..
1.070 views

LETTERA DI SCUSE DI UNA CATTOLICA A UNA TRANSESSUALE

LETTERA DI SCUSE DI UNA CATTOLICA A UNA TRANSESSUALE

Pubblicata su Alganews, di Francesca Lagatta Dopo il Family day e le annesse teorie razziste, è ora di dissociarsi da certo integralismo religioso Cara amica, hanno sempre ragione loro. Sono talmente drogati di pregiudizi e falsa morale che si sentono in dovere di decidere per le vite degli altri. Io, invece sono una pazza, un’eretica che mi oppongo al perbenismo della chiesa e dei suoi seguaci. Il problema è che non hanno capito che credo…

Leggi..
1 2 3 7