122 views

Curiositas, di cosa avrà bisogno l’informazione?

Curiositas, di cosa avrà bisogno l’informazione?

Una profonda quanto attuale riflessione sulle responsabilità dei giornalisti e i gusti dei lettori: «Il lettore è una creatura strana, viene attratta da notizie che hanno per oggetto la mostruosità quotidiana»   Perché ci meravigliamo di come vanno le cose se la curiosità e la sete di sapere sono venute meno? Perché ci lamentiamo dell’ignoranza se la conoscenza è diventata didascalica e priva di confronto? La responsabilità è di chi legge o di chi informa? Be’,…

Leggi..
213 views

Comuni e uffici stampa, Legge 150/2000: quell’obbligo che molti sindaci ignorano

Comuni e uffici stampa, Legge 150/2000: quell’obbligo che molti sindaci ignorano

La Legge 150/2000 regola l’informazione in ambito di pubblica amministrazione   È una Legge del 7 giugno 2000, la n. 150, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 136 del 13 giugno 2000 e disciplina le attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni. In sostanza, con questa legge la comunicazione delle amministrazioni pubbliche dovrebbe essere un obbligo, in quanto l’informazione, viene riconosciuta come una «risorsa fondamentale quindi legittimata e con la previsione che essa sia elemento…

Leggi..
4.652 views

I clan calabresi dominano la Germania ‘fatturando’ il triplo di Finmeccanica

I clan calabresi dominano la Germania ‘fatturando’ il triplo di Finmeccanica

Un esercito di quasi mille affiliati divisi in 200 famiglie: è la mappa della ’ndrangheta in Germania – La mafia calabrese incassa 45 miliardi l’anno (Finmeccanica ne fattura 17) e il fiume di denaro sporco invade i land – – Ma i media se ne accorgono solo se ci “scappa” una strage…   1-Neanche la Merkel ferma la ‘ndrangheta: ora è diventato un fenomeno tedesco GIRO D’AFFARI DELLA NDRANGHETA Nicoletta Appignani per la Notizia Novecento persone…

Leggi..
141 views

Così la fibra ottica può avvisarci in anticipo di un terremoto

Così la fibra ottica può avvisarci in anticipo di un terremoto

Una ricerca dell’Università di Stanford, guidata da un professore italiano Biondo Biondi che spiega ad Agi: “Con la fibra possiamo ascoltare bene la Terra” Un team di ricercatori dell’Università di Stanford, guidato dal professore italiano Biondo Biondi, ha dimostrato che è possibile utilizzare la fibra ottica per monitorare in tempo reale i terremoti. La scoperta potrebbe trasformare le reti già esistenti nel più grande e veloce strumento esistente per l’analisi dell’attività sismica. Trasmettendo dati a una…

Leggi..
268 views

[VIDEO] Come difendersi dalle truffe, la campagna di sensibilizzazione promossa dai carabinieri

[VIDEO] Come difendersi dalle truffe, la campagna di sensibilizzazione promossa dai carabinieri

I tre “spot” riguardano la  campagna di sensibilizzazione e prevenzione promossa dai carabinieri contro le truffe da parte di sedicenti appartenenti alle FF.P. e di altre figure professionali. Si chiede la cortesia  di voler promuovere l’inizitiva con la  più ambia diffusione.     Clicca qui per seguire la pagina facebook La Lince e rimanere sempre aggiornato Francesca LagattaVideo reporter, blogger e giornalista calabrese, in passato ha lavorato anche in tv. Attualmente si occupa di cronaca…

Leggi..
392 views

Ansa: «File Cia desecretato, Hitler dopo la guerra vivo in Sudamerica»

Ansa: «File Cia desecretato, Hitler dopo la guerra vivo in Sudamerica»

(ANSA) – Un documento che potrebbe riscrivere la storia: in uno dei file desecretati della Cia, custoditi dagli Archivi Nazionali Usa, si afferma che Adolf Hitler e’ sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale, e fu contattato in Colombia alla metà degli anni Cinquanta da un informatore dei servizi segreti americani. Lo ha sostenuto un agente dell’agenzia di intelligence in Sudamerica, dal nome in codice Cimleody-3. L’agente, stando al documento, reso noto dai media, sarebbe stato “contattato…

Leggi..
510 views

Referendum al Nord, il silenzio del Sud

Referendum al Nord, il silenzio del Sud

Non è colpa di Lombardia e Veneto se il Sud è in una situazione disastrosa ma di una politica meridionale asservita che continua a subire per convenienza ed incapacità. Oggi di fronte all’autodeterminazione di queste regioni nel chiedere maggiore autonomia, il meridione continua a rimanere silenzioso, inetto ed indifferente alle forti istanze che vengono da una parte importante del Paese. Detto in termini molto concreti ed elementari, gli amici lombardo veneti vogliono più soldi, più…

Leggi..
2.662 views

Abusati sessualmente, privati del sonno e umiliati: gli uomini vittime delle donne

Abusati sessualmente, privati del sonno e umiliati: gli uomini vittime delle donne

(Fonte foto: La Voce Sociale) TPI ha intervistato Patrizia Montalenti, presidente di Ankyra, l’unico centro in Italia che accoglie a Milano uomini vittime di abusi da parte delle donne È difficile parlarne, è difficile essere creduti, è quasi impossibile tracciare i contorni del fenomeno: sono gli uomini che subiscono violenze dalle donne. Ed esistono anche in Italia. Sono uomini picchiati, insultati, denigrati, minacciati coltello alla mano e in casa propria, dalla propria compagna: un fenomeno…

Leggi..
267 views

Italia addio: 50 mila giovani vanno all’estero

Italia addio: 50 mila giovani vanno all’estero

ROMA – Sempre più italiani chiedono la residenza all’estero. Nel 2016 si è registrato un boom di giovani che se ne vanno dal nostro Paese. Nel 2016 se ne sono andati in 48.600 nella fascia di età tra i 18 e i 34 anni. Lo registra il Rapporto della Fondazione Migrantes della Cei, che parla di 5 milioni di italiani che si sono trasferiti in Europa e nel mondo, con un aumento del 3,3% in un…

Leggi..
224 views

Dove sono andati i 5 milioni di italiani che sono emigrati, e perché?

Dove sono andati i 5 milioni di italiani che sono emigrati, e perché?

Secondo il rapporto della fondazione Migrantes sono 4.9 milioni i connazionali residenti all’estero (+3,3% in un anno, la metà emigrati La Repubblica). Aumentano le partenze degli under 35 (La Stampa). Il direttore generale De Robertis: “Molti sfruttati, difficile parlare solo di ‘cervelli’” (Avvenire) È come se l’Italia nell’ultimo anno abbia perso la popolazione di Perugia. Negli ultimi tre anni quella di Firenze. Negli ultimi cinque quella di Palermo, la quinta città più popolosa della Penisola (dati Comuniverso). Al 1…

Leggi..
1 2 3 10