308 views

«Bolkestein, spiagge sono beni e non servizi. La direttiva non va applicata a balneari»

«Bolkestein, spiagge sono beni e non servizi. La direttiva non va applicata a balneari»

Direttiva Bolkestein, Donnedamare: «Giornata storica. Finalmente la quiete dopo la tempesta»   Bolkestein, spiagge sono beni e non servizi. La direttiva non va applicata a balneari. Roma, 18 aprile 2018 – È stata accolta con l’ovazione di tutte le imprese balneari, che da anni vivono con l’incubo della Direttiva Bolkestein, vista come una tagliola, la notizia data dal padre della direttiva in persona. Lo stesso ha infatti dichiarato che le concessioni balneari non sono servizi…

Leggi..
380 views

Codacons: rischio usura nella cessione del quinto, ecco chi può chiedere la restituzione degli interessi

Codacons: rischio usura nella cessione del quinto, ecco chi può chiedere la restituzione degli interessi

Chi ha ceduto il quinto dello stipendio può ottenere la restituzione degli interessi se, aggiungendo le spese di assicurazione, il tasso supera quello soglia tantissimi contratti di cessione del quinto a rischio usura. Le società finanziarie sovente “dimenticano” di includere le spese di assicurazioni obbligatorie, nel determinare il tasso effettivo globale (TEG). La Cassazione, con la sentenza nr. 5160/2018, ha finalmente ritenuto tale pratica illegittima, chiarendo definitivamente come le spese di assicurazione, anche prima del…

Leggi..
163 views

Quanto guadagnano gli italiani

Quanto guadagnano gli italiani

Nella foto, il ministero dell’Economia e delle Finanze   (Fonte: Adnkronos) – Nel 2016 il reddito medio degli italiani ammonta a 20.940 euro, in aumento dell’1,2% rispetto all’anno precedente. Lo rileva il ministero dell’Economia, nel dossier che raccoglie le statistiche sulle dichiarazioni fiscali. I redditi complessivi, presentati con le dichiarazioni Irpef 2017, sono di circa 843 miliardi di euro. La regione con reddito medio complessivo più elevato è la Lombardia(24.750 euro), seguita dalla provincia di Bolzano (23.450 euro), mentre la Calabria…

Leggi..
290 views

M5s: «Nani, ballerine e il leader che (ancora) non c’è»

M5s: «Nani, ballerine e il leader che (ancora) non c’è»

“Di una cosa siamo certi: se in Calabria si continua a mettere la polvere sotto il tappeto non andremo da nessuna parte. Se qualcuno continua a pensare che l’exploit del M5s sia dovuto ad operazioni di alto livello politico, può stare tranquillo: il dato percentuale è la risposta al malcontento che si è avvertito in questi anni. Una risposta alla malapolitica dei partiti.   Passato il santo passerà anche la festa se i leader calabresi…

Leggi..
475 views

Le aziende italiane che combattono e vincono la crisi

Le aziende italiane che combattono e vincono la crisi

Da sempre la crisi ha messo al tappeto il futuro del Sud, attanagliato dalla mancanza di lavoro che ha visto i figli della sua terra emigrare altrove in cerca di fortuna. Tuttavia, nonostante delle volte si senta parlare di ripresa, sembra che il suo livello sia sempre insufficiente.   Eppure c’è una realtà che non conosce la parola indicata, poiché porta posti di lavoro e detiene un notevole successo sul mercato. La realtà in questione…

Leggi..
322 views

Tradizioni e consigli per iniziare il 2018 con lo spirito giusto

Tradizioni e consigli per iniziare il 2018 con lo spirito giusto

Anno nuovo, vita nuova? Il 2018 è appena iniziato e come sempre si pensa ai buoni propositi da mettere in atto, per iniziare il nuovo anno nella maniera migliore. Tuttavia, ogni 31 dicembre è accompagnato dalla preparazione di riti propiziatori che inneggiano alla fortuna, al benessere, alla salute, aspetti che dovrebbero accompagnare la vita di ciascuno di noi a partire dallo scocco della mezzanotte.   L’origine dell’accoglienza del nuovo anno risale all’epoca romana, precisamente al…

Leggi..
561 views

Curiositas, di cosa avrà bisogno l’informazione?

Curiositas, di cosa avrà bisogno l’informazione?

Una profonda quanto attuale riflessione sulle responsabilità dei giornalisti e i gusti dei lettori: «Il lettore è una creatura strana, viene attratta da notizie che hanno per oggetto la mostruosità quotidiana»   Perché ci meravigliamo di come vanno le cose se la curiosità e la sete di sapere sono venute meno? Perché ci lamentiamo dell’ignoranza se la conoscenza è diventata didascalica e priva di confronto? La responsabilità è di chi legge o di chi informa? Be’,…

Leggi..
605 views

Comuni e uffici stampa, Legge 150/2000: quell’obbligo che molti sindaci ignorano

Comuni e uffici stampa, Legge 150/2000: quell’obbligo che molti sindaci ignorano

La Legge 150/2000 regola l’informazione in ambito di pubblica amministrazione   È una Legge del 7 giugno 2000, la n. 150, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 136 del 13 giugno 2000 e disciplina le attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni. In sostanza, con questa legge la comunicazione delle amministrazioni pubbliche dovrebbe essere un obbligo, in quanto l’informazione, viene riconosciuta come una «risorsa fondamentale quindi legittimata e con la previsione che essa sia elemento…

Leggi..
5.378 views

I clan calabresi dominano la Germania ‘fatturando’ il triplo di Finmeccanica

I clan calabresi dominano la Germania ‘fatturando’ il triplo di Finmeccanica

Un esercito di quasi mille affiliati divisi in 200 famiglie: è la mappa della ’ndrangheta in Germania – La mafia calabrese incassa 45 miliardi l’anno (Finmeccanica ne fattura 17) e il fiume di denaro sporco invade i land – – Ma i media se ne accorgono solo se ci “scappa” una strage…   1-Neanche la Merkel ferma la ‘ndrangheta: ora è diventato un fenomeno tedesco GIRO D’AFFARI DELLA NDRANGHETA Nicoletta Appignani per la Notizia Novecento persone…

Leggi..
431 views

Così la fibra ottica può avvisarci in anticipo di un terremoto

Così la fibra ottica può avvisarci in anticipo di un terremoto

Una ricerca dell’Università di Stanford, guidata da un professore italiano Biondo Biondi che spiega ad Agi: “Con la fibra possiamo ascoltare bene la Terra” Un team di ricercatori dell’Università di Stanford, guidato dal professore italiano Biondo Biondi, ha dimostrato che è possibile utilizzare la fibra ottica per monitorare in tempo reale i terremoti. La scoperta potrebbe trasformare le reti già esistenti nel più grande e veloce strumento esistente per l’analisi dell’attività sismica. Trasmettendo dati a una…

Leggi..
1 2 3 11